Vai al contenuto
Diminuisci la visualizzazione Incrementa la visualizzazione Resetta la visualizzazione
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
Provincia sempre attenta all’Edilizia scolastica

Tre progetti per intercettare in Regione fondi straordinari per l’Edilizia scolastica. Li ha approvati la Giunta provinciale di Macerata per garantire al Liceo scientifico “G. Leopardi” di Recanati e all’Istituto tecnico Agrario “G. Garibaldi” di Macerata interventi prioritari, altrimenti bloccati dal Patto di stabilità.
“Dopo l’inaugurazione del Campus scolastico di Camerino, che ha richiesto un lavoro straordinario - dice il presidente Antonio Pettinari - continua l’impegno della Provincia per rispondere, in maniera concreta ed adeguata, alle esigenze delle scuole. Fin dall’inizio del nostro mandato del resto, pur nelle difficoltà, abbiamo prestato la massima attenzione ai nostri edifici scolastici, convinti che sedi sicure, moderne e funzionali siano la prima condizione per consentire ai ragazzi di formarsi al meglio. Naturalmente - precisa Pettinari - si tratta di tre progetti fra quelli, altrettanto importanti, previsti nel Piano delle Opere pubbliche che non possiamo al momento attuare dato che il Patto di stabilità blocca la spesa ”.
In particolare, per quanto riguarda il Liceo “Leopardi”, sono previsti lavori, per un importo di 285 mila euro, per ristrutturare la palestra geodetica: sostituzione della pavimentazione in gomma, ormai deteriorata, e del telo in Pvc con una struttura fissa costituita da un pacchetto in legno, isolante termoacustico e lastra impermeabilizzante in alluminio. Il progetto prevede, inoltre, la sostituzione delle porte in cattivo stato e del pavimento degradato all’esterno, per migliorare l’isolamento della palestra dalle infiltrazioni causate da una cattiva regimentazione a monte delle acque piovane.
All’Agraria di Macerata, invece, gli interventi riguardano l’ala ovest del Convitto, dove si trovano spazi adibiti ad attività tecniche e didattiche: l’oleificio, la biblioteca, la sala giochi e l’infermeria. A questo scopo la Provincia ha presentato due distinti progetti: uno globale, di 725 mila euro, e uno stralcio di 425 mila euro riferito ai primi interventi di consolidamento del tetto e delle facciate.
Il rifacimento di alcuni setti murari, il consolidamento dei solai posti al calpestio del primo piano, finiture interne ed impianti andrebbero a completare le opere, come previsto nel primo progetto complessivo.

  • Data di pubblicazione: 16/09/2013 ore 14:29
Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Alltagz
  • Ask
  • BarraPunto
  • blinkbits
  • BlinkList
  • Bloglines

Cerca nel sito