Vai al contenuto
Diminuisci la visualizzazione Incrementa la visualizzazione Resetta la visualizzazione
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
Prove di carico sul nuovo ponte dell’Annunziata

Sei autocarri da 400 quintali ciascuno, posizionati in più punti delle campate. Hanno dato esito positivo le prove di carico iniziate, questa mattina, sul nuovo ponte dell’Annunziata sul fiume Chienti, a Montecosaro Scalo, realizzato dalla Provincia di Macerata.
Alle operazioni di collaudo statico non mancava il presidente Antonio Pettinari che, in questi mesi, ha compiuto più di un sopralluogo per verificare di persona l’andamento dei lavori che – lo ricordiamo – si erano interrotti ad aprile dell’anno scorso a causa del fallimento dell’impresa appaltatrice, e sono ripresi all’inizio del 2013 grazie alla determinazione e all’impegno dell’Amministrazione provinciale.
Con Pettinari c’erano Fabrizio Cesetti e Renzo Offidani, presidente e vicepresidente della Provincia di Fermo che, insieme alla Provincia di Macerata e alla Comunità Europea, partecipa economicamente al raddoppio del viadotto e anche alla rotatoria progettata dall’Ufficio tecnico della Provincia di Macerata all’uscita della Superstrada Civitanova Marche-Foligno, per agevolare le immissioni di traffico.
L’occasione è stata propizia per Pettinari per pianificare insieme all’ingegnere Alessandro Mecozzi, a capo dell’Ufficio tecnico dell’Ente che ha progettato e diretto l’intera opera, un crono-programma degli ultimissimi interventi: montaggio delle barriere di sicurezza sopra ai rilevati, asfaltatura in alcuni tratti di raccordo, segnaletica stradale e certificazione di collaudo. “Se tutto andrà come prevediamo - annuncia Pettinari - apriamo non oltre la metà di ottobre”.
Nel frattempo la Provincia di Macerata è pronta ad eseguire alcuni lavori all’uscita della Superstrada per il raccordo della viabilità, in attesa di poter realizzare la rotatoria attualmente bloccata dal Patto di stabilità. Su richiesta esplicita del presidente Pettinari si lavorerà nelle ore notturne e comunque in quelle meno trafficate, anche del fine settimana, per arrecare il minor disturbo possibile alla circolazione stradale.

  • Data di pubblicazione: 24/09/2013 ore 14:52
Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Alltagz
  • Ask
  • BarraPunto
  • blinkbits
  • BlinkList
  • Bloglines

Cerca nel sito