Vai al contenuto
Diminuisci la visualizzazione Incrementa la visualizzazione Resetta la visualizzazione
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
Taglio del nastro per il nuovo ponte dell’Annunziata

Contribuirà in concreto al potenziamento strategico della viabilità, a servizio della comunità e, in particolare, del distretto calzaturiero. Il nuovo ponte dell’Annunziata, a Montecosaro Scalo, è una realtà.
Sabato 19 ottobre la struttura realizzata dalla Provincia di Macerata apre agli automobilisti.
Garantirà due corsie per senso di marcia in un tratto ad elevata concentrazione di traffico, migliorando notevolmente la circolazione e la sicurezza stradale. All’inaugurazione, in programma alle 11, interverranno numerose autorità.
Accanto al presidente Antonio Pettinari ci sarà Fabrizio Cesetti, presidente della Provincia di Fermo che, insieme alla Provincia di Macerata e alla Comunità Europea, ha partecipato al finanziamento dell’opera.
Un’opera portata a compimento grazie alla determinazione e all’impegno tecnico e amministrativo dell’Amministrazione provinciale di Macerata, dopo il fallimento, ad aprile dell’anno scorso, dell’impresa appaltatrice: tornato attivo all’inizio dell’anno, il cantiere si è già concluso, in tempi estremamente rapidi.
Per valorizzare la funzionalità del ponte, la Provincia ha anche costruito, in due notti di lavoro, una rotatoria provvisoria all’uscita della carreggiata est della Superstrada 77 che incrocia con la Provinciale 78 bis “Montecosaro-Montegranaro”, in attesa di poter realizzare quella definitiva attualmente bloccata dal Patto di stabilità.

  • Data di pubblicazione: 14/10/2013 ore 14:33
Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Alltagz
  • Ask
  • BarraPunto
  • blinkbits
  • BlinkList
  • Bloglines

Cerca nel sito